top of page
  • Immagine del redattoreSports Lex

La FIFA amplia la portata dell’R.S.T.P. anche agli allenatori


Gli allenatori sono degli importanti stakeholder della comunità calcistica, essi giocano un ruoto vitale nello sviluppo del settore. Tuttavia, fino ad ora le normative FIFA non disciplinano lo status ed il rapporto di lavoro degli allenatori, e ciò si traduce in una mancanza di certezza del diritto”.

Con queste parole la FIFA introduce le modifiche concernenti il Regolamento sullo Status e sui Trasferimenti dei Calciatori, ampliandone la portata anche agli allenatori, i quali fino ad ora si erano visti esclusi dalla portata del Regolamento. Sul punto, è bene osservare come anche gli allenatori siano dei dipendenti a tutti gli effetti e per tale ragione meritano le stesse tutele offerte ai calciatori. La FIFA, sottolinea inoltre che il nuovo sistema “non sarà utile solamente agli allenatori, ma fornirà una certezza legale anche per tutti coloro che stipuleranno un rapporto di lavoro con loro”, portando dunque un vantaggio al sistema calcio nel suo insieme.


Le importanti modifiche introdotte — le quali prima dell’entrata in vigore dovranno essere approvate dal Consiglio FIFA a dicembre 2020 — hanno come obiettivo principale quello di colmare il vuoto giuridico che fino ad ora aveva caratterizzato la figura dell’allenatore e di offrire tutela e certezze per i rapporti di lavoro stipulati dagli allenatori con club o federazioni. Ulteriore obiettivo è quello di facilitare le decisioni degli organi FIFA in materia di controversie legate a rapporti di lavoro che coinvolgono gli allenatori. In ogni caso, è necessario precisare che le nuove norme saranno applicabili esclusivamente a rapporti di lavoro di portata internazionale tra allenatori e club o federazioni.

Entrando nel merito, per la prima volta — si legge nel documento rilasciato dalla FIFA in data odierna — sarà presente una definizione di allenatore nel Regolamento, individuato come una persona “che svolge compiti relativi alla formazione ed alla selezione dei calciatori, nonché agli aspetti tattici di gioco”. In aggiunta, vi saranno delle modifiche riguardanti:

  • La forma del contratto di lavoro dell’allenatore;

  • La stabilità contrattuale con riferimento agli allenatori ed ai club o federazioni;

  • Il pagamento delle obbligazioni finanziarie scadute degli allenatori;

  • L’estensione della competenza degli organi FIFA anche alle controversie che coinvolgono gli allenatori.

Il documento FIFA completo è disponibile qui.


Dott. Mario Piroli

© RIPRODUZIONE RISERVATA – in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d’autore, si autorizza l’uso dei contenuti a condizione di citare l’autore come fonte.


Tag: regolamento fifa status e trasferimento calciatori 2020, regolamento allenatori calcio, regolamento fifa 2020, regolamento fifa trasferimenti internazionali, fifa regulations on the status and transfer of players.

182 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page